News & Eventi
banda top

News & Eventi

10 CONSIGLI PER CHI HA I DENTI SENSIBILI

Articolo Scritto il 01.07.2009

Nella società attuale è cresciuta sempre più l’attenzione all’immagine esteriore che presentiamo a noi stessi e agli altri. Per questo motivo ha assunto grande importanza l’aspetto del sorriso: il nostro primo veicolo di comunicazione. Un bel sorriso è prima di tutto un sorriso sano.
Ecco alcuni consigli per combattere un problema tra i più diffusi e fastidiosi: la sensibilità dentaria.

1)Evitate spazzolini duri, usate sempre una media durezza delle setole e accertatevi che siano setole a punta arrotondata.

2)Quando lavate i denti lo spazzolamento deve essere circolare e leggero (lava meglio) e non orizzontale e con forza.

3)Evitate dentifrici sbiancanti e abrasivi.

4)Evitate “fai da te” tipo bicarbonato o sale che, anche se apparentemente innocui sono tremendamente dannosi.

5)Usate dentifrici rimineralizzanti specifici che contengono sali minerali e non sono mai abrasivi.

6)Evitate trattamenti sbiancanti domiciliari (strisce sbiancanti, pennellature ecc).

7)La ipersensibilità non è sempre uguale, ci sono periodi acuti e periodi migliori. Nei periodi acuti utilizzate ogni sera un gel desensibilizzante sui denti più sensibili, Chiedete al vostro farmacista o meglio al vostro dentista.

8)Evitate di bere spremute di agrumi (arance, pompelmi e limoni) o quanto meno sciacquare con cura la bocca dopo averle bevute: l’acido peggiora la sensibilità.

9)Evitate di usare molto aceto o limone per condire la verdura poiché l’acido è un demineralizzante. L’aceto è noto da sempre per le proprietà anti calcare.

10)Fate controlli periodici dal vostro dentista: se la sensibilità è provocata da un colletto molto usurato è possibile otturare il dente con dello smalto sintetico per migliorare la sensibilità e evitare un’ulteriore usura.
Questi dieci consigli sono semplici e facili da seguire. Se adottati abitualmente possono migliorare e in alcuni casi far scomparire del tutto il problema della sensibilità dentaria Nella società attuale è cresciuta sempre più l’attenzione all’immagine esteriore che presentiamo a noi stessi e agli altri. Per questo motivo ha assunto grande importanza l’aspetto del sorriso: il nostro primo veicolo di comunicazione. Un bel sorriso è prima di tutto un sorriso sano.
Ecco alcuni consigli per combattere un problema tra i più diffusi e fastidiosi: la sensibilità dentaria.

1)Evitate spazzolini duri, usate sempre una media durezza delle setole e accertatevi che siano setole a punta arrotondata.

2)Quando lavate i denti lo spazzolamento deve essere circolare e leggero (lava meglio) e non orizzontale e con forza.

3)Evitate dentifrici sbiancanti e abrasivi.

4)Evitate “fai da te” tipo bicarbonato o sale che, anche se apparentemente innocui sono tremendamente dannosi.

5)Usate dentifrici rimineralizzanti specifici che contengono sali minerali e non sono mai abrasivi.

6)Evitate trattamenti sbiancanti domiciliari (strisce sbiancanti, pennellature ecc).

7)La ipersensibilità non è sempre uguale, ci sono periodi acuti e periodi migliori. Nei periodi acuti utilizzate ogni sera un gel desensibilizzante sui denti più sensibili, Chiedete al vostro farmacista o meglio al vostro dentista.

8)Evitate di bere spremute di agrumi (arance, pompelmi e limoni) o quanto meno sciacquare con cura la bocca dopo averle bevute: l’acido peggiora la sensibilità.

9)Evitate di usare molto aceto o limone per condire la verdura poiché l’acido è un demineralizzante. L’aceto è noto da sempre per le proprietà anti calcare.

10)Fate controlli periodici dal vostro dentista: se la sensibilità è provocata da un colletto molto usurato è possibile otturare il dente con dello smalto sintetico per migliorare la sensibilità e evitare un’ulteriore usura.
Questi dieci consigli sono semplici e facili da seguire. Se adottati abitualmente possono migliorare e in alcuni casi far scomparire del tutto il problema della sensibilità dentaria

Torna Indietro

 
Vedi l'elenco delle Notizie dello Studio odontoiatrico Vitale...
 
Realizzato 2018